Skip to content

A volte capita

6 febbraio 2014

A volte capita di allontanarsi senza un motivo ben preciso.
A volte capita di andar in cerca del passato ma non trovarne traccia.
A volte capita di incontrarsi per caso, la vigilia di Natale e salutarsi incredule per il tempo trascorso (16 anni… 16 anni!).
A  volte capita di rivedersi e trascorrere le ore a chiaccherare, percependo che non c’è nulla da ricostruire. Che i fili che allora univano sono ancora tutti lì.
E ti senti più forte, più completa, più felice.

Annunci
18 commenti leave one →
  1. 6 febbraio 2014 18:12

    Maturità, saggezza, consapevolezza sono state le tue conquiste di questi 16 anni.
    Un bacio cara.

    • 6 febbraio 2014 18:35

      Temo Linda di esser stata troppo ermetica nel post! Ho ritrovato una cara amica e la cosa che mi ha sorpreso è la similitudine di vissuti, il ritrovarsi ancora profondamente simili in tante piccole cose.

      • Andreina permalink
        16 febbraio 2014 20:00

        a me è accaduto invece di aver un incredibile bisogno di riallacciare i rapporti con un’amica, di riannodare quei fili che credevo fossero ancora tutti lì e di sentirmi dire…mi dispiace è troppo tardi… 😦

  2. 6 febbraio 2014 19:15

    A volte capita. Ma come è raro

  3. simonetta permalink
    6 febbraio 2014 21:42

    Che bello! Leggo tra le righe una gioia infinita. Sono molto contenta per te! Un abbraccio simonetta

  4. maristella permalink
    6 febbraio 2014 23:59

    si..l’amica ritrovata..ti riempie dentro …sensazione bellissima…
    ho scoperto le cancerbloggers da poco meno di 2 mesi..siete emozionanti vere sincere ..donne femmine forti..anime belle.. tutte!!!
    martedi prossimo andrò per la prima volta dall’oncologo.. 2 mesi fa scoperto nodulo..3 sett fa operata e ..ebbene triplo negativo G3..piccolino ma stronzo (cit. mio chirurgo)..mah… Ebbene quel giorno..martedi…vi penserò..tutte ..vi riconosco..mi riconosco..non dovrei..si potrei…. ho paura..ancora devo iniziare e la mia vita è già cambiata..

    • 7 febbraio 2014 11:13

      Ciao Maristella, è vero la vita cambia, comprendo la paura, è qualcosa con cui fare i conti giorno dopo giorno, poi si impara a gestirla. Anch’io penserò a te martedì. Poi, se ti va, fammi sapere, anche privatamente. Ti abbraccio

  5. rita permalink
    7 febbraio 2014 18:33

    Mi è successa la stessa cosa, alcuni fa, anche se in circostanze luttuose…ora non ci si perderà più….mai più….

    Non conosco Maristella, ma vorrei farle un grossissimo in bocca al lupo!

  6. maristella permalink
    12 febbraio 2014 22:33

    ..le amiche ritrovate ..o le amiche che si perdono..o che si scopre non esserlo mai state davvero..è buffo come queste situazioni “cancerose” possano svelare poi tutto un mondo di ipocrisia e falsità melensaggini e anche, fortunatamente..di affetto inaspettato ed inatteso e spontaneo.. come quello che si respira in blog come il tuo..e di tutte le altre ..
    ..comunque..ieri 11 febbraio sono ufficialmente entrata nel fanstasticomondodelletriplette…anche il mio oncologo usa lo stesso vocabolario del mio chirurgo.. e in sintesi ha preparato un piano tosto che di più non potrebbe essere salvo essere “alleggerito e/o migliorato da un eventuale revisione istologica dello IEO..ma solo dopo aver fatto almeno 4 infusioni di Rossa…quando si dice culo..
    che dire..non so che dire..tranne che ..sarò stupida o ingenua o veramente solo ancora pivellina ..ma non voglio vedrla come una battaglia..come una lotta ..molti mi parlano di tunnel da attraversare…e..non mi piace ..io la vedo come un’avventura..è folle l’idea?..è solo illusione? è solo quella paura sottile che mi fa ridere e piangere e sbarrare gli occhi la notte all’improvviso che mi fa pensare a tutto questo come ad una nuova avventura..un’esperienza da vivere che potrebbe anche servire a qualcosa?..possibile?? certe volte pesno che..tanto normale normale forse non sono…
    un abbraccio e ..perdona i miei pensieri in libertà..

    • 13 febbraio 2014 09:50

      non c’è nulla da farsi perdonare Maristella, anzi ti ringrazio per condividere qui i tuoi pensieri. Ovvio che non è una passeggiata affrontare le chemioterapie ma capisco bene ciò che dici. Ogni persona vive ed elabora la malattia in modo diverso, non credo ci sia quello giusto o sbagliato in assoluto ma solo quello più adatto a ciascuno di noi. il tuo assomiglia al mio, a me è servito viverla così!
      Un grandissimo in bocca al lupo.

  7. 14 febbraio 2014 12:00

    e quando capita ci si sente meglio, ci si sente più forti e gratificate, sapendo che qualcosa di buono si è seminato lungo la via

  8. Claudia permalink
    14 aprile 2014 07:30

    Ciao Wolkerina,
    se non ricordo male ieri era il compleanno della tua Issa. Nel caso BUON COMPLEANNO!!!!
    Un abbraccio
    Claudia

    • 16 aprile 2014 23:36

      Che cara, lunedì era proprio il compleanno di Issa, 5 anni! Grazie di cuore, Claudia :*

  9. Cristina permalink
    25 aprile 2014 22:18

    Wolkerina ci manchi!
    Un abbraccio, Cris

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: