Skip to content

Arriverà il momento

5 giugno 2015

E alla fine è arrivato. Da una settimana in casa ho il libro di Anna. Lo guardo, sfoglio qualche pagina, ma non riesco ancora a leggerlo dall’inizio alla fine.
Ieri, complice una attesa che è durata meno del previsto, sono riuscita a entrare in una libreria, ho vagato tra le corsie, sfogliato diversi libri e alla fine ho acquistato L’invenzione della madre. Sapevo di non esser pronta a leggere il libro di Anna (rileggere dovrei dire perchè il suo blog l’ho già letto) mi chiedo dunque perchè ho pensato di poter leggere il libro di Peano.
Sono arrivata a un terzo del libro e ho deciso di fermarmi qui al momento, troppi echi che mi lasciano senza fiato.
Arriverà presto il momento giusto per leggere entrambi.

Annunci
15 commenti leave one →
  1. 5 giugno 2015 12:07

    Carissima , ho letto il libro di Peano, un colpo all’ anima. Ma la mancanza di pietismo e lo
    stile perfettamente scarno lo rendono stupendo. Ma non da leggere in tutte le fasi della vita . Un abbraccio grande

    • 5 giugno 2015 12:56

      Ne son convinta, anche a me è piaciuto lo stile e infatti sono andata avanti nella lettura pur riconoscendo che non mi faceva bene… Un abbraccio a te

  2. 5 giugno 2015 12:12

    senza fretta, leggere il libro di anna tutto in unavolta è faticoso, perhè non hai i tempi per “digerire” i post come sul blog

  3. 5 giugno 2015 23:24

    Non bisogna volere troppo, ci sono libri che vanno affrontati nel momento giusto così riescono ad essere letti e digeriti senza travolgerci.

    • 6 giugno 2015 10:35

      Forse ho trovato il ponte per poi affrontarli, ho iniziato Rosa Candida, anche qui c’è una madre che muore, ma almeno per il momento di cancro non si parla!

      • 8 giugno 2015 23:12

        Mi sono guardata la storia del libro dev’essere bello ma impegnativo! Fammi sapere com’è ^_^

        • 9 giugno 2015 16:16

          Non lo definirei impegnativo, l’ho già terminato perché non è lungo. C’è un’atmosfera particolare, quasi di soavità, per cui lo si legge tranquillamente 🙂

  4. Simonetta permalink
    8 giugno 2015 09:54

    Arriverà il momento …. arriverà 😍

  5. 17 giugno 2015 19:56

    Il libro di Anna lo sto leggendo lentamente. E’ come se lo stessi centellinando, per avere e per dare più tempo. Non voglio che finisca, sarà un libro che avrà sempre uno spazio vicino, raggiungibile in un qualsiasi momento. Leggerlo rileggerlo a sprazzi sarà per me un po’ come ………….non avere interrotto la nostra amicizia che seppur virtuale sentivo profondamente.
    4p

    • 19 giugno 2015 11:14

      Grazie 4p per il tuo commento, ho compreso ciò che intendi. e forse perché era arrivato il momento, forse perché le tue parole hanno dato luce nuova al mio timore di non reggere la sofferenza, ora il libro di Anna è anche sul mio comodino. Ho iniziato pian piano a leggerlo, sento che è proprio l’unico modo per me per farlo, e la sua presenza è confortante.

  6. 20 giugno 2015 23:22

    Io non ho voluto nemmeno acquistarlo. Come non ho voluto acquistare quello di Anna Lisa. Non ce la faccio. Mi sono data della vigliacca più e più volte, ma non riesco a fare diversamente.
    Chissà. Prendo la tua fiducia e cerco di farla mia. Magari col tempo…
    Un abbraccio.

    • 26 giugno 2015 10:57

      Io ora sono serena, ogni sera leggo qualche pagina, e anche se a volte non è facile, sento che sto facendo la cosa giusta e questo mi da al contempo pace. Non è facile da spiegare…
      Un abbraccio a te

Trackbacks

  1. Il libro di Anna | Edizioni Ponte Sisto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: