Skip to content

Lezioni di economia di una cinquenne

11 novembre 2014

Premessa.
Da quando mi sono ammalata al momento della spesa facciamo molta attenzione alla lista degli ingredienti dei prodotti che acquistiamo. Tra le altre cose valutiamo la quantità di zuccheri presenti. A Issa stiamo insegnando che alcuni cibi o bevande che le sembrano buonissimi in realtà non fanno bene al suo corpo, non la aiutano a diventare più forte. E tutto ciò che contiene molti zuccheri va mangiato il meno possibile. Non immaginatevi per carità una bimba triste che non ha mai assaggiato caramelle, dolciumi, cioccolata perché ovviamente ci sono le eccezioni (e alla resa dei conti sono anche molte…).

Ieri, dopo aver mangiato di fila 3 biscotti fatti da noi, mi dice che “non sono proprio tanto dolci…”.

“È vero, sai che troppo zucchero non fa bene, questi biscotti ne hanno poco così li possiamo mangiare tranquillamente”.

Silenzio riflessivo suo.

“Ho un’idea mamma. Compriamo biscotti con poco zucchero così loro capiscono che non mangiamo quelli con tanto zucchero”.

Caduta di mascella mia.

Annunci
14 commenti leave one →
  1. 11 novembre 2014 14:42

    Mitica Issa….e ha ragione, se tutti smettiamo di mangiare biscotti TROPPO dolci, vedrai che lo capiscono dimettere meno zucchero

    • 11 novembre 2014 14:54

      Sarebbe bello, ma è un’utopia purtroppo: sono in molti a pensare che meno zuccheri significhi meno buono.

  2. 11 novembre 2014 18:43

    Brava, ottimi insegnamenti alla tua cinquenne che evidentemente apprende e interiorizza! Sto imparando anch’io ad eliminare gli zuccheri raffinati ma è un po’ complicato trovare prodotti davvero “sani”, così a cominciare dal pane cerco di fare in casa. Un abbraccio

    • 12 novembre 2014 10:02

      Giusta precisazione, anche noi stiamo cercando di ridurre gli zuccheri raffinati e far la spesa è a volte una vera impresa. Bravissima, io non mi sono mai messa a impastare pane, per fortuna però ci pensa, quando riesce, mio marito 🙂
      un abbraccio cara

  3. unazzurrocielo permalink
    11 novembre 2014 22:49

    i bambini hanno la capacità di stupirmi sempre. Grande Issa!
    Annamaria

    • 12 novembre 2014 10:06

      In quest’ultimo periodo ha iniziato a parlare senza sosta, racconti, riflessioni, fantasie. Spesso mi stupisce, a volte vorrei premere il tasto di spegnimento 😀

  4. 12 novembre 2014 11:19

    Bravissime ragazze!! La vostra scelta gioverà entrambe…:)

  5. Claudia permalink
    12 novembre 2014 15:31

    Se trovi il tasto off fammi sapere dove è che spesso fa comodo anche a me!!!!
    Comunque brava Issa!
    Un abbraccio
    Claudia

  6. simonetta permalink
    12 novembre 2014 22:46

    Ammmmmmoreeeeeeee, me la stritoli di bene da parte mia?

    • 13 novembre 2014 12:53

      Farò quel che posso, non è che ami molto gli stritolamenti, ahimè. Baci ora sì, in abbondanza 🙂

  7. 16 novembre 2014 16:53

    Ha più giudizio lei di tanti adulti…
    Sara

    • 19 novembre 2014 23:16

      Esser giudiziosa è proprio una sua caratteristica, se si accorge che io e Luke ragioniamo sul come fare una cosa si mette a riflettere per poi proporci una soluzione 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: