Skip to content

Conversazione in macchina

6 dicembre 2013
tags:

“Mamma, guarda quante macchine”.

“Eh sì, vendono macchine lì. Sai come si chiamano i negozi che vendono macchine?”

“No”.

“Si chiamano concessionarie.” Poi vengo presa dal sacro furor di maestrina petulante.

“E lo sai come si chiamano i negozi che vendono pane? …. panetterie”
“e i negozi che vendono fiori?… fiorerie”

Speravo di suscitare curiosità e stimolarla a farmi delle domande e infatti:

“mamma…”

“Sì?” e mentre nella mia mente pensavo alimentari libreriegioiellerie,

“come si chiamano i negozi che vendono autobus? e quelli che vendono pali?

“Ehm…”

Annunci
14 commenti leave one →
  1. 6 dicembre 2013 19:22

    in effetti di autobusserie non ne ho mai vista una…

  2. 6 dicembre 2013 19:39

    Lo fanno apposta. Credo siano pagate da uno sceneggiatore che sta lì a smontare i nostri ardori da maestrine (con e senza penna rossa)

    • 6 dicembre 2013 19:42

      Ecco, ora si spiega tutto!
      comunque ha funzionato, l’ardore per il momento è scomparso 🙂

  3. 7 dicembre 2013 03:30

    Il prossimo passo sarà “Sai come si chiamano gli abitanti di Milano?” “Milanesi!” e vediamo cosa viene fuori!

  4. 7 dicembre 2013 06:06

    😊

  5. simonetta permalink
    8 dicembre 2013 10:50

    A scanso di brutte figure: gli abitanti di Ivrea si chiamano Eporediesi. Sappiatelo! hi hi hi
    PS: vai a leggerti il blog di AnnaWide l’idea che ho lanciato ieri sera ….. vorrei sapere cosa ne pensi. Buona domenica a tutti simonetta

    • 10 dicembre 2013 11:52

      ho letto la tua proposta e comprendo lo spirito che ha fatto nascere l’idea ma non penso che parteciperei: gli incontri commemorativi non fanno per me…

      • Simonetta permalink
        10 dicembre 2013 11:57

        Ovviamente rispetto il tuo pensiero. Buona giornata 😊

  6. rita permalink
    12 dicembre 2013 16:10

    I bambini sono fantastici, con la loro fantasia, ad infilare noi genitori in situazioni dalle quali non se ne esce….ricordo la fase dei “perchè”?….e quando arrivavo alla fine, io stessa mi domandavo “già, perchè??”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: