Skip to content

Gioie materne

20 novembre 2012

Sera. Issa si stringe al papà. “ti volio bene”
Si volta verso di me. Mi abbraccia. “ti volio bene”. Attimi di silenzio, un pensiero chillavrebbemaidettochesarebbediventatacosìaffettuosaecomesonofortunata in frantumi subito dopo:
“ma al papà volio più bene”  o_O

Issa: “aveva la macchina blu”.
io: “allora come quella della mamma”.
Issa: “Nooo, un blu più beeello”. o_O

Se i bambini stanno giocando in una stanza diversa dalla tua e non si sentono stanno combinando qualcosa.
Non è una leggenda metropolitana!

 

Annunci
21 commenti leave one →
  1. ladysmith81 permalink
    20 novembre 2012 18:37

    ahahahahha oddioooo la tanto temuta “adorazione del papà”!!!! però da più grande l’amica e confidente sarai tu 🙂

    • 22 novembre 2012 16:28

      ed è iniziata da un bel po’ ormai!! e per il futuro.. stiamo a vedere 🙂

  2. 20 novembre 2012 19:16

    “Nonna ma tu facevi cucinare zia m. e zia s. quando erano piccole?”
    “No, non facevo come fa vostra mamma che vi fa cucinare le torte, i biscotti, la pizza”
    E io tronfia e orgogliosa dentro di me!
    Interviene Nina: “Ma mamma lo fa perché è pigra!”
    Non c’è speranza…

  3. 20 novembre 2012 20:04

    Mia figliA dice che i miei occhi azzurri sono belli, ma che i suoi occhi azzurri sono proprio azzurri come quelli del papà. Pignola… 😦

    p.s. ma ti VOLIO bene è così carino 🙂

  4. rita permalink
    20 novembre 2012 21:05

    Stavolta mi trovo “dall’altra parte”. Ho un figlio maschio che non ha mai tanto mascherato la sua “mammite” e ora che e’ un omone di 21 anni, siamo sempre molto “complici”…..

  5. Barbara Zambrelli permalink
    20 novembre 2012 21:12

    E’ il complesso di Edipo! Poi si risolve, e meno male che c’è……..
    Ti abbraccio

    • 22 novembre 2012 16:38

      eh già, ma un conto è sapere che esiste, un conto è viverlo.. il primo impatto è spiazzante, poi ti abitui e cominci a riderci su!

      • Barbara Zambrelli permalink
        22 novembre 2012 21:48

        e’ indispensabile per il suo sviluppo psicologico, per potersi fare in futuro una famiglia, cresciamo i figli per lasciarli andare 🙂

  6. 21 novembre 2012 00:14

    Nel silenzio del pomeriggio casalingo stavo riordinando la cucina, poi mi sono resa conto dell’eccessivo silenzio e sono andata nella cameretta del mio frugoletto di anni tre e l’ho trovato sopra ad una cassettiera su cui era arrivato scalando la poltrona……

    • 22 novembre 2012 16:40

      che spaventi fanno prendere! nel mio caso per fortuna si è trattato di una birbonata, nessun pericolo 🙂

  7. Claudia permalink
    21 novembre 2012 08:43

    Confermo anche io che quando c’è troppo silenzio gatta ci cova.
    “Mamma, sarai ancora la mia mamma anche se ti distruggo casa?”
    Non voglio pensare a cosa aveva in mente di fare.
    Un abbraccio
    Claudia

    • 22 novembre 2012 16:41

      scusa ma mi hai fatto ridere! immagino che la tua reazione non sia stata la stessa..

  8. 21 novembre 2012 09:09

    E il problema è che il troppo silenzio è un brutto segno anche a 12 anni!
    (non vuol dire quasi mai che sta studiando, chissà perché..)
    Issa è mitica, la adoro!

    • 22 novembre 2012 16:43

      urca, fino a che età bisogna mantenere uno stato di vigile allerta?
      grazie Maude 🙂

  9. 21 novembre 2012 09:38

    La mia a quell’età li era un continuo de “il papà è BILUTTO” e non si faceva avvicinare e io ce l’avevo sempre appiccicata come una cozza. Mio marito a parte che ci stava malissimo (che oltretutto con la bambina è sempre stato molto dolce, e pure con me) era costretto a fare tutto in casa perchè io ero al 100% sulla piccola pestifera. Sono arrivata a un punto che mi sentivo soffocare.
    Fidati che va meglio a te!

    • 22 novembre 2012 16:47

      in certe occasioni ammetto che mi va bene che cerchi lui e solo lui (di mattina presto in primis!), in altre ci rimango un po’ male e poi ridimensiono..

  10. 22 novembre 2012 12:07

    Io con i miei maschi sono ancora in pieno godimento edipico…
    Guai per la mamma. 😀

  11. 22 novembre 2012 16:57

    😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: