Skip to content

Don’t panic

10 marzo 2012
tags:

Giovedì ho fatto la pet e il prelievo di sangue per la verifica dei marcatori. Un primo risultato ce l’ho: i marcatori sono nei limiti stabiliti anche se uno si avvicina un po’ troppo ai limiti superiori e questo non mi piace per nulla. Per gli esiti della pet devo aspettare ancora. E questo mi piace ancor meno.
L’attesa è destabilizzante. Mina le certezze e tutti i tentativi di rassicurazione.
Si chiama paura, dicono.
Lo so, lo so. Ci passano tutti e tutte. Dovrei stare serena e pensare solo a cose positive ma non ce la fo.
Unica consolazione è che per ora i momenti di panico sono pochi e contenuti..

 

Annunci
48 commenti leave one →
  1. Barbara Zambrelli permalink
    10 marzo 2012 20:21

    Quando sale il panico segui il respiro concentrandoti sulla sensazione fisica che ti da la paura, NON sui pensieri che ti suscita. Prova. Un abbraccio.

    • 10 marzo 2012 21:06

      Grazie Barbara, è proprio grazie a metodi come questo se quei momenti sono rari e brevi. Ci sono momenti in cui siamo più deboli e io ho voluto metterlo nero su bianco, inutile pensare di essere sempre forti, positivi e agguerriti. Ho bisogno di sfogare anche questi momenti sul blog.. Un abbraccio

  2. 10 marzo 2012 21:14

    Detto da me che sono una pessimista cronica, lo so, forse non è molto attendibile.
    Ma mi viene da dire che, dai, sempre male non può andare! Un primo risultato, positivo, l’hai avuto! Speriamo per l’altro ora, no?!
    Un bacio 🙂

  3. 10 marzo 2012 22:24

    Cara Wide, serve eccome dare voce alla paura. Per assurdo serve a controllarla…
    Il marcatore vicino a limiti superiori, sai meglio di me che non significa nulla..
    Vediamo la pet.
    Dalla parte più intima del mio cuore, spero sia tutto a posto.
    Un abbraccio e una carezza, Claudia

    • 12 marzo 2012 09:29

      Di Wide ce n’è una, unica e inimitabile 😉
      son d’accordo con te Claudia, ammettere certi sentimenti aiuta a ridimensionarli.. grazie!

      • 12 marzo 2012 10:09

        Scusa, volevo scrivere proprio a te… forse la poca dimestichezza con le parole “straniere”, mi ha fatto sbagliare (nella mia mente forse si sono sovrapposti i due nomi…non so…) ma il mio messaggio affettuoso era proprio per te. Un abbraccio

  4. 11 marzo 2012 00:10

    L’attesa è… orribile.
    Per me l’unico modo per affrontarla è immergermi nella quotidianità per, diciamo, 23 ore al giorno. L’altra ora la lascio alla paura, ai pensieri, anche a quelli cattivi, perché so che non c’è modo di tenerli lontani e in quell’ora li accetto e li lascio sfogare, cercando di confinarli in quello spazio delimitato. E per il resto del tempo, continuo a vivere.
    Ti tengo nel cuore!

    • 12 marzo 2012 09:30

      Grazie Mia! La paura nei giorni scorsi è uscita così dirompente anche perché ero confinata a letto, ieri sono tornata a essere un po’ più attiva ed è tutto più gestibile..

  5. il pesce palla permalink
    11 marzo 2012 14:46

    Lo so lo so tesoro,ma tu cerca con tutte le tue forze di concentrarti sui risultati positivi,sài lo faccio anche io insieme a tutti gli amici che scrivono qui…facci sapere quanto prima mi raccomando!!!!

    • 12 marzo 2012 09:31

      Sei proprio gentile pesce palla, quando saprò qualcosa di certo ve lo farò sapere subito!

  6. 11 marzo 2012 14:51

    sono i momenti peggiori, per cui non ti sto a dire niente, se non che ti capisco, che sono in ansia accanto a te, e che puoi permetterti qualche momento di nervosismo in più, per cui chiedi a qualche amico di farsi vessare impunemente da te ,e se necessario, tira qualche pugno: ripeto, sei autorizzata!
    ti abbraccio tanto tanto

    • 12 marzo 2012 09:57

      Sai che è molto terapeutico sentirsi dire “sei autorizzata”? certo che lo sai, hai sempre una marcia in più, grazie davvero cara Wide! un caldo abbraccio

  7. 11 marzo 2012 16:36

    Tesoro non pretendere troppo da te stessa. è normale che tu abbia paura. Siamo esseri umani e tu sei già fin troppo brava, non sai quanto ti ammiro per la tua calma e la tua luce interiore così forte e luminosa. Ti sono vicina e aspetto con le dita incrociate.

  8. Patrizia permalink
    11 marzo 2012 16:50

    Io sarei terrorizzata, per cui è più che comprensibile la tua paura e il tuo nervosismo…E ti ringrazio di condividere con noi anche questi momenti così pesanti. Hai tutto il mio appoggio e il mio augurio che quanto prima arrivino buone notizie…. 😉
    Un abbraccio
    Patrizia VR

    • 12 marzo 2012 10:04

      Grazie a te Patrizia per essere qui! Se blogterapia deve essere, che lo sia fino in fondo, no? Un abbraccio!

  9. Rita permalink
    11 marzo 2012 17:24

    Chi non lo sarebbe? Non Ti dico parole alle quali non credo, che nemmeno a cercarle, le trovo: Ti dico solo che Ti capisco, che Ti appoggio, incrocio le dita per i risultati e Ti ricordo la lezione di martedì, che sarà quella che sicuramente Ti darà un po di carica in più….nel frattempo impegna la mente e il corpo con tutto ciò che Ti è permesso e che Ti può dare sollievo.Spero che almeno Ti sia passata la febbre. Il più grosso abbraccio che Tu possa immaginare.

    • 12 marzo 2012 10:06

      E tu non sai quanto fa bene sentire un appoggio così forte, anche questo dà una carica niente male, grazie Rita!
      .. e la febbre sembra proprio andata via..

  10. la dottoressaGio' permalink
    11 marzo 2012 17:31

    Carissima Wolkerina, non serve sforzarsi di essere sempre eroicamente coraggiose…..e’ umano e doveroso qualche volta abbandonarsi alle proprie paure ed esternare senza trattenersi le proprie ansie…..noi siamo qui anche per accogliere i tuoi sfoghi e condividere (se vuoi) i tuoi momenti di fragilita’……un abbraccio sempre e comunque razionalmente ottimista
    La dottoressaGio’

    • 12 marzo 2012 10:15

      Grazie dottoressaGiò, a me è servito scrivere di getto quel che provavo in quel momento, gli alti e bassi ci sono e ci saranno sempre, ormai lo so, ma fissarli sul blog aiuta anche a prenderne un po’ le distanze..

  11. 11 marzo 2012 19:34

    Capisco quanto possa logorare l’attesa ma qui siamo tutti con te, speriamo che anche questo secondo risultato sia buono!
    Incrocio tutto l’incrociabile per te!

  12. olga permalink
    11 marzo 2012 20:35

    Sicuramente fa bene condividere le proprie sensazioni con chi ti sa ascoltare con il cuore, e noi ci siamo…eccoci!
    ciao
    olga

    • 12 marzo 2012 10:22

      Ciao Olga, sicuramente tu ci sei, sempre, nei momenti più difficili e di questo ti ringrazio tanto!

  13. 12 marzo 2012 07:36

    Anche se è difficilissimo, tu però sai bene cosa fare con la tua energia positiva. Panico chiama panico, cerca di fare buone meditazioni, e accogli tutti le nostre good vibrations. Ma quando proprio non ce la fai, un sano sfogo non guasta. Io ci sono, anche se lontana geograficamente. Bacio

    • 12 marzo 2012 10:34

      Grazie cara Giorgia, hai fatto bene a ricordarmi l’energia positiva.. e cercherò di far buon uso anche delle vostre good vibrations!
      Lo so che ci sei e anche questo aiuta, :*
      P.S. sai che mentre tu scrivevi qui nello stesso momento io commentavo da te? 🙂

  14. 12 marzo 2012 09:40

    Ti penso!
    facci sapere eh!

  15. elena bosco permalink
    12 marzo 2012 10:30

    Ti mando un abbraccio grande, non sò come poterti aiutare, ed è per questo che sono una tua lettrice silenziosa, però sono con te!
    Elena

    • 12 marzo 2012 10:46

      a te può sembrare poca cosa ma lasciarmi questo messaggio per me non è davvero poco, grazie Elena! 🙂

  16. 12 marzo 2012 10:46

    no, non ti direi mai che devi stare tranquilla. Io i momenti di panico ce li ho ancora quando vado a ritirare le analisi, quindi…però ho le dite incrociate

  17. 12 marzo 2012 12:49

    Senti, un po’ di “panic” ci sta! E’ concesso sai!
    Se hai voglia di sfogarti con qualcuno ci sono via mail o come preferisci!
    Grazie per il tuo prezioso suggerimento!
    Maude adesso mi avrà tra “i post” ;D!

    • 12 marzo 2012 21:57

      Sì, ci sta, l’importante è che sia breve e limitato nel tempo sennò non si vive più! Grazie mille, grazie davvero per l’offerta!
      Felice di essere stata d’aiuto 😉

      • 13 marzo 2012 11:02

        ma grazie di avermi segnalata Wolky!
        C’è una sorpresa per te nel mio blog..
        Ps sono felice che non sei più confinata a letto.

  18. Chiara permalink
    12 marzo 2012 13:56

    Buongiorno Wolkerina…passo per augurarti buona settimana…buona lezione per domani…e che l’attesa passi in fretta…Indubbiamente i momenti in cui si aspettano le risposte di esami medici sono i peggiori…di calma, ma non quella calma che fa bene, ma quella che rode dentro…comunque, senza sbilanciarmi troppo, pensa che i markers sono entro i limiti…e direi che ciò è mooolto positivo 🙂 UN abbraccio grande…e ti faccio un po’ di compagnia nell’attesa! Chiara

    • 12 marzo 2012 22:01

      Grazie Chiara per la compagnia, aspettare da soli rende il tempo ancor più lungo!
      Buona settimana anche a te 🙂

  19. 12 marzo 2012 16:09

    nei momenti di attesa degli esiti o di parlare con qualche medico il panica sale, la paura fa brutti scherzi e ci sta tutto…dita incrociate e testa alta

  20. Sere permalink
    12 marzo 2012 20:36

    forza forza forza

  21. 13 marzo 2012 15:23

    solo tu puoi trovare la forza dentro di te… auguri

    • 13 marzo 2012 17:01

      parole sagge, Elisa, ognuno deve cercare dentro di sé le risorse necessarie per coltivare speranza, fiducia e serenità. quando però sei circondata da affetto e da persone speciali tutto diventa più facile..

  22. 13 marzo 2012 17:56

    Ci sono anche io ad aspettare conoscendo bene questo tipo di attesa che ti fa sentire come se portassi un sacco pieno di sassi al collo, tu cerchi di stare su, ma loro ti tirano giù. Poi arriva l’esito (e incrocio le dita al massimo) e il peso svanisce.
    Forza siamo tutti con te!

  23. 13 marzo 2012 18:12

    Grazie Rosie, non vedo l’ora di togliere il sacco dal collo!! :*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: