Skip to content

Silenzio e pace

22 gennaio 2012

Venerdì ho fatto la terapia, l’undicesima.
E dal momento in cui sono uscita dall’ospedale vivo in una nebulosa. Sento il bisogno di vivere in un bozzolo, lontano dai rumori e dai contatti, reali e virtuali. Sarà l’effetto della terapia o del raffreddore e mal di gola che incombe da giorni o ..

ho spezzato l’isolamento per aprire le mail e scrivere questo post e ho trovato una bellissima sopresa : la solita mamma , una mamma davvero speciale mi ha dedicato un premio, mi ha fatto un enorme piacere e spero che mi scuserà se non mi sento di continuare il gioco.

Per adesso mi isolo un altro po’ per ritrovare il silenzio e la pace.

Annunci
15 commenti leave one →
  1. Rita permalink
    22 gennaio 2012 14:48

    Il “premio” è tutto meritato.Se ora hai bisogno di pace e silenzio, prendiTi tutto il tempo che Ti serve, riposa, ristabilisciti e guarisci dai malanni di stagione…poi andrà meglio anche l’umore. Forza Wolkerina. Io Ti sono vicina, noi tutti lo siamo, chi Ti vuole bene, lo è, ognuno a modo suo, ognuno per la sua parte. Un abbraccio forte. rita

  2. 22 gennaio 2012 14:57

    Stai tranquilla, il gioco prevedava libertà di interpretazione delle sue regole, compresa l’ipotesi che la vincitrice si concedesse pace e serenità (tutte meritate!)
    Un abbraccio!

  3. 22 gennaio 2012 16:38

    Ogni tanto l’isolamento è un buon amico, soprattutto in certe situazioni. Ad ogni modo sappi che noi ti aspettiamo qui con le novità e nuovi racconti su di te, i tuoi miglioramenti e la tua meravigliosa famiglia!
    Un abbraccio

  4. 22 gennaio 2012 17:42

    Wolky cara noi siamo sempre qui, e prenditi tutto il tempo che ti serve. Un abbraccio grande.

  5. Samantha permalink
    22 gennaio 2012 22:26

    Riposati nel bozzolo e recupera energie…noi qua fuori ti pensiamo e vogliamo bene in silenzio. Un forte abbraccio

  6. Chiara permalink
    23 gennaio 2012 11:45

    Buongiorno cara…fai bene a fare cosí se è di questo che hai bisogno…asseconda il corpo e la mente…non potrai che trarne giovamento…credo che ogni tanto “staccare la spina”…un piccolo “reset”…sia un ottimo strumento per valutare con piú obiettività la realtà che ci circonda…ti abbraccio…ti aspetto… Chiara

  7. 23 gennaio 2012 14:58

    il silenzio cura, e in silenzio rimango

  8. 23 gennaio 2012 17:21

    Senza fare troppo rumore passo anche io per un saluto, vedrai che presto riemergerai da questa sorta di limbo nebuloso. Noi ti aspettiamo!

  9. 25 gennaio 2012 17:14

    bene, silenzio e pace sono la cosa giusta, saperli cercare, sapere quando è il momento è già frutto di una benefica saggezza. in silenzio, dunque, passo vicino, prendo un po’ della tua pace e te ne lascio un po’ della mia.

  10. 25 gennaio 2012 20:49

    il clima è perfetto per imbozzolarsi un po’… e così mi insegni la pazienza, passo ogni giorno e cerco un post nuovo…
    un abbraccio, tigli&gelsominO

  11. 26 gennaio 2012 08:38

    Un silenzioso ma affettuoso saluto, Claudia

  12. Rita permalink
    26 gennaio 2012 08:56

    un passaggio in punta di piedi, per lasciarTi il mio pensiero….oggi starò molto concentrata…rita

  13. Chiara permalink
    26 gennaio 2012 15:08

    In silenzio…ma stamani sei stata nei miei pensieri…Spero tutto ok…Chiara

  14. 26 gennaio 2012 16:23

    Un abbraccio senza invadenza 🙂 permettiti ogni tanto di avere bisogno di stare da sola. Ma poi torna!

  15. 28 gennaio 2012 16:35

    🙂 grazie di cuore, a tutti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: