Skip to content

Quante volte

6 ottobre 2011

Quante volte si può cadere e poi trovare ancora la forza di rialzarsi?
Io sono di nuovo a terra.
Lunedì ho parlato con l’oncologo per discutere delle prossime terapie in considerazione dell’istologico finalmente arrivato. Non sono le notizie che attendevamo.
Non solo era molto infiltrato, ma si sono evidenziate delle cellule in un margine..

La notte praticamente non abbiamo chiuso occhio e al mattino la seconda batosta.
E’ stata una giornata durissima martedì, piangevo per Anna Lisa e piangevo per me, il mio pensiero passava da lei al mio referto e ho smesso di sperare e crederci.

Mercoledì per fortuna ha portato con sé delle ventate di calore.
Mia sorella ci ha fatto passare una giornata diversa invitandoci a casa sua, poi ho ricevuto mail, telefonate ed sms che mi hanno fatto sorridere perché ci sono delle persone davvero speciali intorno a me.

Oggi ho continuato a pensare a lei, a rileggere il suo blog, a riguardare le sue foto. Lei che ha ricevuto una notizia difficile dopo l’altra e ogni volta ha reagito con ironia, rabbia e ottimismo. Una persona speciale che mi manca, che vorrei aver incontrato di persona per dirle quanto importante fosse per me (glie l'ho detto solo via mail purtroppo).
Ho pensato alla sua famiglia, agli amici e a chi ha avuto la fortuna di conoscerla.

Ho pensato a me che anziché allontanarmi mi sto immergendo sempre più nelle sabbie mobili.
Ho pensato a un anno fa quando terminata la chemio ho detto “mai più” e adesso inizierò un ciclo senza termine definito.

Ho pensato a tutte le volte in cui ci ho creduto, intensamente, e poi il responso è stato negativo.
Ho pensato alla pet che farò dopo 12 settimane di chemio per vedere se ci sono nuovi focolai, con che spirito la farò?

Sapevo che sarebbe stata dura, ma speravo di affrontare le terapie per precauzione non per l’esistenza di un pericolo imminente.

Mi rialzo, certo che mi rialzo, ma non ho nessuna voglia di scoprire per quante volte ancora dovrò cadere.

Annunci
35 commenti leave one →
  1. 6 ottobre 2011 23:07

    Un passo alla volta, un problema alla volta. Cercando di essere positivi, come Anna Lisa ci ha insegnato. Non dico che sia facile, anzi, è molto difficile, solo i grandi ci riescono. E tu sei una grande. Ti abbraccio. Milva

  2. utente anonimo permalink
    7 ottobre 2011 00:00

    Carissima, vedrai che le cellule al margine verranno distrutte tutte con i cicli di terapia che farai…
    Un abbraccio
    olga

  3. 7 ottobre 2011 06:59

    E allora una cosa alla volta, un passo alla volta, senza guardare troppo in là, ma sforzandoti di guardare man mano quello che ti passa davanti. E' l'unico modo per sopravvivere. Coraggio tata… Appena posso vengo a trovarti

  4. utente anonimo permalink
    7 ottobre 2011 08:20

    Coraggio Grande Donna, un passo alla volta, con forza e determinazione, come ha insegnato Anna Lisa…..affronterai un problema alla volta, man mano che si presenterà….
    So che è più facile a dirsi che a farsi…..ora però, come dici Tu, devi pensare a rialzarti e raccogliere le forze per affrontare le cure.
    P.S.: Sono certa che Anna Lisa sapeva e sa quanto era importante Lei per Te….così come lo sei stata sicuramente Tu per Lei…
    Un bacio. Rita

  5. 7 ottobre 2011 08:21

    Andremo avanti a piccoli passi e vedrai che la pet dopo 12 settimane ti darà quei risultati positivi che aspetti da tanto. Nella vita non si finisce mai di cadere. Ma tu sei abbastanza forte per rialzarti sempre. E non sei sola.
    Mai.
    un abbraccio
    Vale

  6. utente anonimo permalink
    7 ottobre 2011 09:10

    Quando le brutte notizie arrivano una dopo l'altra, guarda negli occhi tua figlia, il mirocolo della vita che hai creato, sarà lei a darti la forza di combattere tutte le volte che cadrai. Forza
    Elena da Livorno

  7. utente anonimo permalink
    7 ottobre 2011 10:18

    piano piano un passo alla volta giorno per giorno . Se cadrai noi saremo qui a sostenerti. Coraggio (vale anche per me) un abbraccio Anna Lucia

  8. utente anonimo permalink
    7 ottobre 2011 11:13

    Ciao.
    E' la prima volta che ti scrivo.
    Vorrei poterti fare coraggio in questo momento di sconforto ma so che a volte può dare fastidio anche chi ti incoraggia.
    Però te lo faccio lo stesso!
    Io soffro di una malattia rara, auto immune, e questo per me è un buon
    periodo, ma ne ho passati di brutti anche io.
    Offrirò al Signore tutte le mie fatiche anche per te perchè tu possa affrontare con grinta questi momenti.
    Rara

  9. utente anonimo permalink
    7 ottobre 2011 15:17

    carissima, dalle tue parole " esce" tutto il dramma che stai vivendo…che tu e i tuoi cari state vivendo.
    hai ragione, è dura… anzi durissima…ma un passo per volta, non guardare oltre la giornata che stai trascorrendo, ne usciresti pazza e senza forze,  cerca, per esperienza diretta perchè questo male ha colpito anche me,  cerca di viverla il più serenamente possibile…
    anche per me, le giornate sono delle altalene, ma, esistono "maledetti giorni" che cedono il passo a "giorni benedetti"… il sole ritorna a sorridere el l'animo si riapre alla vita….
    forza, ne hai tanta,  hai già dato prova di questo…..perciò avanti solo con
    GOOD INTENTIONS!
    un abbraccio virtuale cenerentola

  10. 7 ottobre 2011 15:57

    Ti abbraccio, in ogni momento saremo al tuo fianco e anche Anna Lisa da lassù ti starà vicina.
    Un abbraccio pieno d'affetto! 

  11. 7 ottobre 2011 16:30

    Non so quante volte si può cadere wolkerina, ma bisogna trovare la forza di rialzarsi. Sempre e comunque.
    Non farti trascinare giù da quelle sabbie mobili, reagisci e lotta con tutta la tua forza. Così come Anna Lisa ci ha insegnato.

    Guarda la tua splendida famiglia e trova la forza in loro. Trova la forza in te. Si è molto più forti di quanto possiamo immaginare..
    Noi siamo qui tutte e a fare il tifo per te.
    Un abbraccio,
    Vale – rdpa

  12. 7 ottobre 2011 17:26

    ti abbraccio sperando di trasmetterti il calore, per un passo alla volta e noi ci saremo sempre, saremo al tuo fianco per aiutarti nei momenti di crisi e per evnetuali scivoloni

  13. 7 ottobre 2011 18:06

     .. sono qui rapita  dalle mie amiche nuvole viaggiatrici sono gonfie e quasi rosa, sembrano zucchero filato .. spero che arrivino presto fino a te per portarti tutta la dolcezza e l'affetto piú grande e profondo ..
    non sei sola e non lo sarai mai .. siamo qui tutte con te in silenzio quando vorrai silenzio caciarone quando vorrai festa ..
    Nel cuore
    B.

  14. 7 ottobre 2011 18:54

    Ciao, sono appena tornata dal lavoro e come al solito apro il tuo blog per vedere tue notizie. Mi dispiace tantissimo trovare notizie non piacevoli, e vorrei farti sentire che ti sono vicina ma purtroppo da cosi` lontano non posso fare molto.
    Ti mando un abbraccio forte forte.

  15. utente anonimo permalink
    7 ottobre 2011 21:04

    Cattiva! ti voglio cattiva! Mio papa’ un anno fa mi ha detto ‘questo tumore lo hanno definito cattivo, ma io lo saro’ più di lui’!! E allora tutta la tua rabbia riversegliela addosso! L’hai estirpato, l’hai tolto! Diglielo ogni giorno! Tu sei molto migliore e forte e CATTIVA di lui! Forza wolkerina!! Silvia

  16. utente anonimo permalink
    8 ottobre 2011 08:45

    Mi spiace che i risultati non siano quelli sperati. Davvero, mi spiace tanto. E' dura ma non mollare, non puoi.
    Luce Rossa da Empoli

  17. 8 ottobre 2011 13:02

    Milva: grazie cara, mi ha fatto tanto piacere leggerti, oggi mi è più facile pensare al presente 🙂 un bacio
    P.S. soncertacheavraiavutobuonimotiviperlatitare 🙂

    Olga: sì, ci spero e comincio a crederci.. un abbraccio

    Mamigà: mi farebbe molto piacere

    Rita: temo di no, e questo è un grande rammarico.. un bacione

    Vale: lo sento e mi date una grandissima forza, grazieee. ricambio l'abbraccio!

    Elena: a volte non è proprio facile aver pensieri positivi mentre la guardo ma poi passa e torna la meraviglia della vita 🙂

    Anna Lucia: tu dai forza a me e spero di dartene anch'io un pochino, coraggio anche a te cara, un abbraccio

    Rara: benvenuta e grazie per i tuoi pensieri, son felice che in questo momento le cose vadano meglio, e che continuino così!

    Cenerentola: oh sì, facciamo largo alle good intentions! un abbraccio anche a te, cara

    Camden: lo sai che ieri mentre facevo l'ecocardio pre chemio l'ho sentita davvero per un attimo accanto a me? è stato emozionante. Grazie per esserci

     Vale –rdpa:  sì, la trovo la forza, ne son certa, grazie per il tifo 🙂

    Ziacris: lo sento il calore: scalda davvero. grazie di cuore

    Corrihard: son arrivate, cara, e ho preso il carico che portavano :-)) grazie

    BellaMamasita: anche da così lontano ti sento vicina! un abbraccio

    Silvia: grazie per esserci, non riesco a sentirmi cattiva neanche nei confronti di lui, però farò tutto il possibile e l'immaginabile per uscirne. Un grande in bocca al lupo per il tuo papà! un abbraccio

    Luce Rossa: Non mollo, cara, non mollo 🙂

  18. 8 ottobre 2011 17:40

    Un abbraccio forte anche da parte mia. Che, sospetto, non sono mai troppi

  19. 8 ottobre 2011 20:57

    Ti leggo e ti abbraccio forte.

  20. utente anonimo permalink
    8 ottobre 2011 22:38

    Cara Wolkerina, presa dal dolore per Anna Lisa in questi giorni ho dimenticato di passare di qua, o di scriverti per sapere come stessero andando le cose. In questo momento ti può sembrare ancora più difficile avere la forza di rialzarti. Invece lo devi fare, lo fai, come dice Milva, un passo alla volta, senza perdere la concentrazione, la determinazione e la consapevolezza di quello che puoi fare anche solo con le tue forze. Noi, come sai, ci siamo sempre, e non esitare a chiamare, quando le parole scritte non bastano e ti serve una bella chiacchierata. Un abbraccio stretto 
    Giorgia

  21. utente anonimo permalink
    8 ottobre 2011 22:38

    Cara Wolkerina, presa dal dolore per Anna Lisa in questi giorni ho dimenticato di passare di qua, o di scriverti per sapere come stessero andando le cose. In questo momento ti può sembrare ancora più difficile avere la forza di rialzarti. Invece lo devi fare, lo fai, come dice Milva, un passo alla volta, senza perdere la concentrazione, la determinazione e la consapevolezza di quello che puoi fare anche solo con le tue forze. Noi, come sai, ci siamo sempre, e non esitare a chiamare, quando le parole scritte non bastano e ti serve una bella chiacchierata. Un abbraccio stretto 
    Giorgia

  22. utente anonimo permalink
    8 ottobre 2011 22:38

    Cara Wolkerina, presa dal dolore per Anna Lisa in questi giorni ho dimenticato di passare di qua, o di scriverti per sapere come stessero andando le cose. In questo momento ti può sembrare ancora più difficile avere la forza di rialzarti. Invece lo devi fare, lo fai, come dice Milva, un passo alla volta, senza perdere la concentrazione, la determinazione e la consapevolezza di quello che puoi fare anche solo con le tue forze. Noi, come sai, ci siamo sempre, e non esitare a chiamare, quando le parole scritte non bastano e ti serve una bella chiacchierata. Un abbraccio stretto 
    Giorgia

  23. 9 ottobre 2011 11:21

    Aries: decisamente non bastano mai  grazie!

    #19: grazie dell'abbraccio, ma.. sei davvero tu? WoW!

    Giorgia: grazie! sì,sì concentrata, determinata e consapevole: mi hai dato ottimi strumenti, ora farò il possibile. 

  24. utente anonimo permalink
    9 ottobre 2011 17:28

    Ciao!
    Un abbraccio
    Rara

  25. 9 ottobre 2011 20:51

    dai ragazza, la forza ce l'hai, si sente. forza, nel dolore e nella sofferenza. forza
    ti abbraccio, sempre lieve, ma col cuore

  26. 9 ottobre 2011 21:56

    Rara: che cara che sei!

    Widepeak: sì, la forza ce l'ho, me ne date tantissima voi! col cuore ricambio il lieve abbraccio, e ci aggiungo una carezza

  27. utente anonimo permalink
    10 ottobre 2011 17:17

    Bene mi piace sentirti grintosa!
    Un abbraccio!
    Rara.

  28. 10 ottobre 2011 22:01

    Io credo che alle volte vorremmo solo non dover essere per forza forti.
    Penso che alle volte vorremmo poter scegliere di cadere a terra e farci trascinare per un pò.
    Scelta però non ce n'è…e quindi tirati su: io ti tendo la mano, per quel che serve…

  29. utente anonimo permalink
    11 ottobre 2011 09:00

    Buon giorno carissima.
    Stamattina ho letto e riletto il tuo post, perchè sto attraversando un periodo "un po così….."
    e mi è venuta in mente una frase di Jim Morrison, che dovrebbe valere un po' per tutti, ma che in questo caso Ti calza a pennello: …."non è forte chi non cade, ma chi, cadendo, ha la forza di rialzarsi…" e io aggiungo che, con tutte queste vigorose braccia che Ti tendono una mano, non puoi che afferrarle e rimetterti in pista quanto prima…
    Una lieve carezza sul Tuo viso, con tanto affetto. Rita

  30. 11 ottobre 2011 11:53

    Rara:

    Romina: sì, hai ragione, a volte la tentazione di lasciarsi andare c'è, inutile negarlo.. e la tua mano serve, cara, serve eccome!

    Rita: mi dispiace che il momento non sia dei migliori, niente di grave spero!! Non conoscevo questa frase di morrison, grazie di aver pensato a me..

  31. 11 ottobre 2011 21:38

    un grande abbraccio, forza! siamo tutte con te

    Daniela

  32. utente anonimo permalink
    12 ottobre 2011 11:13

    E' sicuramente difficile, cerca di concentrarti sul presente per sconfiggere le tue cellule al margine. Pensa che con l'amore di tuo marito e di Issa ce la farai! Per quanto possa valere un forte abbraccio!

  33. 12 ottobre 2011 22:05

    Daniela: grazie, ricambio l'abbraccio 🙂

    #30: gli abbracci non si rifiutano mai e aiutano sempre, così come gli incoraggiamenti, grazie!!

  34. 13 ottobre 2011 12:50

    Si, sono io…ma non mi hanno ancora fatto papa….
    Un abbraccio, di nuovo, e anche forte.

  35. 13 ottobre 2011 21:28

    ma scherzi? io sono una fan della prima ora, quando ancora avevi l'altro sito e ti dirò mi manca molto l'ispettore clouseau

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: