Skip to content

gratitudine

3 settembre 2011

Circa un mese fa ho letto un articolo che sottolineava l'importanza della gratitudine, l'emozione che nasce quando riceviamo un dono o una cortesia. La capacità di essere grati è strettamente legata al benessere psicologico, in pratica più siamo in grado di sentirci grati più ci sentiamo meglio. In questo processo è importante comunicare ciò che proviamo, non basta cioè sentirci riconoscenti verso qualcuno per stare meglio, dobbiamo anche riuscire a dirglielo, a voce o in forma scritta. E se al momento non abbiamo proprio nulla di cui essere grati? No, non è possibile, allenarsi a trovare alla fine della giornata motivi per essere grati può fare la differenza.
E così, finalmente questa settimana ho trovato il tempo di fare qualcosa che da tempo meditavo: volevo farlo a Natale poi a Pasqua ma ho sempre rimandato.
Questa settimana sono andata a comprare un piccolo pensiero, ho scritto una lettera di gratitudine e poi sono andata a trovare l'oncologa di OspedalePiccolo. Sono arrivata in reparto e ho sentito la sua voce che chiamava in ambulatorio una persona, mi sono messa a rincorrere la signora un po' anziana che si è avviata lungo il corridoio, per scoprire che era anche molto sorda, ai miei ripetuti richiami "scusi, signora.." non s'è mai voltata. L'ho praticamente placcata mentre stava per aprire la porta, le ho indicato il pensiero e le ho chiesto la cortesia di farmi entrare per consegnarlo, gentilmente ha acconsentito salvo poi pentirsi perchè mi sono trattenuta più del previsto!
Ovviamente l'oncologa non si ricordava di me, mi ha visto solo una volta più di un anno fa, le ho ricordato la mia storia e l'ho ringraziata per la passione e l'impegno che mette nel suo lavoro (oltre al suo lavoro organizza  eventi per raccogliere fondi e incoraggiare le donne colpite da tumore al seno e organizza incontri formativi con psicoterapeuti). Lei mi ha interrogato per capire come stavano andando le cose e così sono riuscita a dirle che probabilmente un anno fa ho preso la decisione sbagliata quando ho scelto di farmi curare altrove e che consideravo importante il modo in cui svolgeva il suo lavoro.  Mentre andavo via ho sentito un senso di benessere profondo, mi sentivo così bene che ho iniziato a sorridere anche se pochi minuti prima singhiozzavo. Mi sono sentita liberata di un peso e ho capito che davvero è importante riuscire a trovare la forza di riconoscere le cose belle che gli altri ci regalano, siano essi doni, attenzioni o parole affettuose, per poi avere il coraggio di comunicarlo.
E allora, alla vigilia del mio ricovero, al meno due giorni dal diventare bionica non voglio pensare alle difficoltà, alla paura, al chissà cosa accadrà. voglio pensare a tutte le cose belle che mi sono capitate in questi giorni. E allora:
grazie alla mia famiglia che si è stretta intorno a me,
grazie alla mia superamicadoctor che in questi giorni per me ha fatto di tutto e di più,
grazie agli amici che mi hanno aiutato e che si sono fatti sentire per incoraggiarmi,
grazie alle cancer-blogger che non mi hanno lasciato mai sola,
grazie alle persone che mi hanno seguito qui sul blog e a quelle che mi hanno lasciato una testimonianza di affetto,
grazie a M. che contattata via mail si è subito resa disponibile per parlarmi e sostenermi,
grazie a G. che contattata via mail mi ha risposto "sappi che io ci sono sempre",
grazie a P. che pur avendomi vista solo due volte quando ha saputo mi ha abbracciato forte fortissimo e poi ha detto "se c'è bisogno di giorno o di notte chiamatemi",
grazie a M. e a S. che pur non conoscendomi mi hanno scritto "se vuoi passo a trovarti",
e soprattutto grazie alla mia Issa che sa farmi ridere come nessun altro e
grazie a mio marito, sempre accanto a me, saldo e forte.

A presto!

Annunci
13 commenti leave one →
  1. 3 settembre 2011 21:46

    In bocca al lupaccio cara, in bocca al lupo davvero. Ti aspetto.

  2. 4 settembre 2011 01:33

    Sai che ti dico? Che sei una persona davvero unica e speciale. Il mio pensiero lunedì con te. Un abbraccio.

  3. utente anonimo permalink
    4 settembre 2011 14:13

    in bocca al lupo. Torna presto Anna Lucia

  4. utente anonimo permalink
    4 settembre 2011 15:32

    Come descrivi bene le tue sensazioni! Sei bravissima e dimostri di essere una persona molto sensibile.Inoltre il tuo gesto di gratitutine è  stato un gesto della tua  bontà d'animo e "fare il bene fa stare bene".
    Ti ammiro e ti mando un sacco pieno di auguri, a te e alla tua famiglia che ti è vicino.
    Sei forte!!
     Ciao Olga

  5. 4 settembre 2011 17:23

    Ciao, scusami ma il tempo di passare sui blog e` sempre meno, ma appena posso vengo a leggerti.
    E` bello che tu abbia trovato un momento per ringraziare la dottoressa. Anche io avrei delle persone da ringraziare, ma rimando sempre. Devo decidermi a farlo anche io.
    Chissa` che da domani diventi la donna bionica e magari ti arrivano anche poteri da super eroe?! sai che forza!
    Un bacione e stai tranquilla per domani ok?

  6. 4 settembre 2011 21:27

    In bocca al lupaccio…e come sempre le cose che scrivi sono molto condivisibili. Ti penseremo tanto, dacci notizie!:-*

  7. 5 settembre 2011 08:11

    Oggi e’ lunedi’ il giorno della tua operazione, io mi sono appena svegliata e mi sei subito venuta in mente, allora volevo farti sapere che ti penso e che anche se non ci conosciamo voglio farti sapere che ti sono vicina almeno con il pensiero e ti auguro che oggi possa essere una buona giornata e che l’anestesia ti faccia anche dire qualche scemenza cosi mentre dormi fai ridere gli altri ;P
    No ok, seriamente, ti mando un pensiero e un abbraccio forte e veramente ti auguro che questa operazione possa portarti l’esito sperato e la guarigione.
    Immagino che questo lo leggerai domani forse, o tra qualche giorno.
    Quindi per ora ti mando un forte abbraccio e ti auguro una bella dormitona mentre gli ingenieri bionici ti danno un upgrade!

  8. 5 settembre 2011 08:29

    Non so se sei già in sala operatoria… volevo farti sapere che il mio pensiero è con te..
    Non aggiungo altro perchè non voglio rischiare di essere retorica..
    Un abbraccio forte forte e… sono sicura leggerai presto le nostre parole.
    Claudia

  9. 5 settembre 2011 10:26

    Ciao Cara, oggi è un giorno molto importante e il mio pensiero è con te e con i tuoi cari. In bocca al lupo.
    un abbraccio
    Vale

  10. 6 settembre 2011 14:56

    Aspettando notizie ti mando intanto un abbraccio, E' vero la malattia si affronta meglio quando c'è il sostegno di tante persone.
    Un abbraccio e complimenti per questo post… 

  11. 7 settembre 2011 20:30

    Ciao.. Ti auguro una buona convalescenza dalla tua operazione. Spero che sia andata bene e non vedo l’ora di avere tue notizie

  12. utente anonimo permalink
    8 settembre 2011 21:03

    Sono sicura che è andato tutto bene…Buona ripresa post-operazione.
    Un abbraccio
    Olga

  13. 9 settembre 2011 14:11

    Passo spesso ma oggi lascio segno..
    Un abbraccio e spero di rileggerti presto
    Claudia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: