Skip to content

Resa dei conti

17 agosto 2011

Sta accadendo davvero. A me.

Ho ritirato il referto oggi pomeriggio e non ci sono dubbi. E’ cancro.
Ho la testa immersa nella nebbia, piango e sento piangere.
Ho passato la notte insonne a leggere “l’ultima lezione” di Pausch, la notte prima “perchè ho messo il rossetto il giorno della mia mastectomia” di Lucas e lunedì “il cancro mi ha reso più frivola” di Engelberg.
Due sono morti, una è sopravvissuta. Io dove sarò tra un anno?

Ho chiamato la mia superamicadoctor per darle la notizia, è riuscita a farmi ridere mentre piangevo e mi ha ricordato una cosa importante, è vero che il cancro è tornato ma almeno è ben localizzato, devo e posso combatterlo.

Ho poi prenotato una visita privata, domani mi farò spiegare come intendono procedere, voglio sapere che prospettive ci sono, a cosa andrò incontro.
Una cosa che mi fa rabbia è non avere un oncologo di riferimento, non avere un alleato con cui affrontare anche questa battaglia.

Allora vediamo:

  • le goodintentions dopo aver letto il libro della engelberg mi sembrano un altro esempio della mia ingenuità (non esiste la formula magica, ho 40 anni, quando lo imparerò!!)
  • ho la fortuna di avere un marito, una famiglia e degli amici che si sono stretti intorno a me per aiutarmi, lo faranno ancora, ne son certa per affrontare anche questa battaglia
  • non voglio fermare i miei progetti perchè non so cosa mi accadrà, è vero iscriversi a un corso di specializzazione che dura 4 anni è un azzardo in questo momento ma voglio far mia questa frase di Goethe:

        Qualsiasi cosa tu possa fare, o sogni di poter fare, dalle inizio. L’ardimento ha in se genialità, potenza e magia.

Annunci
6 commenti leave one →
  1. 17 agosto 2011 17:25

    ciao, ho visto il tuo blog per caso, ho letto solo questo ultimo post ma passero` a leggere i post passati.
    mi sembra di capire (da questo solo post che ho letto) che hai il cancro.
    Vorrei raccontarti di mia nonna, lei ha avuto il cancro al seno circa 15 anni fa. Era gia in metastasi e dopo l'operazione ha fatto la chemioterapia, ma i dottori le avevano gia detto sia a lei che a mia mamma che aveva solo 5 anni di vita. Invece operazione e soprattutto chemio, hanno fatto il loro lavoro, e ora, dopo 15 anni e` ancora viva, e il cancro e` passato completamente, non ce n'e` piu` traccia. Come se non lo avesse mai avuto.
    Quindi non abbatterti e continua a combattere, perche` potrebbe succedere anche a te quello che e` successo a mia nonna! Nessun miracolo, nessuna grazia, semplicemente la medicina di oggi che puo` fare qualcosa contro il cancro, perche` se ci e` riuscita con mia nonna che aveva gia` il cancro in metastasi, a sconfiggerlo completamente, significa che qualcosa si puo` fare!
    Continuero` a seguirti per sapere come va.
    Ti mando un bacio e ti auguro il bene piu` buonissimo che esista.

  2. 17 agosto 2011 23:37

    Cara BellaMamasita, grazie per le tue parole, mi han scaldato il cuore! Son felice per tua nonna, è sempre bello conoscere storie di donne che ce l'han fatta. Un bacio anche a te!

  3. utente anonimo permalink
    23 agosto 2011 22:04

    Sono qui perché juliaset ti ha segnalato a noi cancer bloggers di oltreilcancro. La mia quadrantectomia risale al 1999, dopo sei anni metastasi epatiche, operazione, altra chemio e ora, dopo cinque anni sto benone. Forza e coraggio un abbraccio Giorgia http://www.ilmiokarma.wordpress.com

  4. 24 agosto 2011 16:40

    Ciao Giorgia, conosco la tua forza, è da molto che ti seguo anche se in silenzio. Grazie di esser passata e avermi ricordato la tua storia, in questo momento trovare scritto nella stessa frase "metastasi", "5 anni" e "sto benone" è un'iniezione di fiducia e speranza!
    un abbraccio

  5. 25 agosto 2011 09:57

    Cara… non è che ci sia molto da dire, la cosa che mi viene in mente è "raccogli le tue forze e fagli vedere chi sei!". E' una battaglia, ma si può vincerla, molte di noi l'hanno vinta, dagli sotto! E' naturale lo spaesamento, il terrore, l'angoscia, prenditi tutto il tuo tempo, e poi via, a testa alta e armi spiegate. Qui si fa il tifo per te.

  6. 25 agosto 2011 23:25

    Grazie Mamiga,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: